La Turchia minaccia una doppia invasione dell’Europa

0

Le relazioni tra Turchia e Unione europea continuano a peggiorare. Nella giornata di ieri il Ministro degli Esteri turco ha suggerito di dirigere oltre diecimila migranti verso l’Unione europea (UE) come forma di ritorsione per gli stati europei che bloccano il suo governo di tenere comizi nei loro paesi.

“Vi invieremo i 15.000 rifugiati e voi perdere la testa “, ha detto il ministro Süleyman Soylu. La Turchia ha promesso di arginare il flusso di migranti del Medio Oriente che entrano in Europa in cambio di miliardi di aiuti e ha accelerato l’esenzione dal visto per i suoi cittadini nel blocco.

Al contempo è lo stesso Erdogan a Teorizzare una vera e propria invasione dell’Europa dall’interno. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha esortato ieri i turchi residenti in Europa ad avere almeno cinque figli, affermando che: “Voi siete il futuro dell’Europa”.

La crisi tra Ankara e l’Ue è stata innescata dal rifiuto di autorizzare alcuni ministri turchi a tenere dei comizi elettorali in città tedesche ed olandesi in vista della consultazione che mira a rafforzare i poteri del presidente. Erdogan è arrivato a definire “nazista” il comportamento di Berlino e dell’Aia.

Circa 2,5 milioni di cittadini turchi che risiedono in Europa possono votare alle elezioni in patria. Ma diversi milioni di più sono le persone di ascendenze turche che vivono negli stati dell’Ue.

 

Comments

comments

CONDIVIDI