Hellas Verona, contestazione della curva dopo la gara col Crotone

Si fa sempre più critica la situazione dell’Hellas Verona, battuto anche oggi con il punteggio di 0-3 al Bentegodi contro il Crotone. Lo spareggio salvezza che doveva rilanciare i gialloblù in classifica si è dunque rivelato una vera e propria disfatta, che rischia di essere fatale per la stagione degli scaligeri.
In aggiunta, dopo il terzo gol subito alcuni gruppi del tifo organizzato veronese hanno rimosso striscioni, simboli e bandiere e hanno abbandonato la Curva Sud, storico settore del tifo più caldo dell’Hellas. Situazione paradossale, dal momento che il tifo veronese è noto per essere uno dei più fedeli alla squadra in qualsiasi circostanza.
A fine partita, invece, i tifosi gialloblù hanno raggiunto il settore ovest – la tribuna VIP – dello stadio per contestare apertamente squadra e dirigenza. Tra gli argomenti della contestazione c’è anche la cessione di Caceres alla Lazio e i rinforzi finora non sufficientemente utili alla causa veronese.
I gialloblù rimangono al penultimo posto con 13 punti, a 5 lunghezze di distanza dal Crotone in questo momento in zona salvezza. Nelle prossime ore si attendono annunci di società e tifoseria riguardo il prosieguo della stagione.