Monica Cirinnà: "Che differenza c'è tra un maiale e un cane?"

Sul maiale tra i rifiuti che ha fatto discutere nei giorni scorsi Monica Cirinnà sa il fatto suo “Io sono animalista, se un maiale passeggia per la città è come se fosse una volpe, un cane randagio, una volpe. Che differenza c’è tra un maiale e un cane randagio? Il problema è quello dei rifiuti a Roma. Gli animali si avvicinano quando c’è tanto cibo e tanti rifiuti”.
Monica Cirinnà è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.
 
La senatrice del Pd ha parlato di questa campagna elettorale: “Il clima è positivo nel Lazio, la candidatura di Zingaretti è fortissima e l’unione delle forze di sinistra è fortissima, avremo un buon governo per i prossimi cinque anni in questa Regione. Spero che quello che sta accadendo nel Lazio rappresenti un punto di partenza nei rapporti tra Pd e Liberi e Uguali. Crediamo negli stessi valori e negli stessi principi, non abbiamo motivi che ci separino per quanto riguarda gli ideali”.
 
Su Casini: “Di Battista ci attacca perché candidiamo un democristiano? Pensi a sé e al suo essere contiguo con la destra, come M5S di fatto è. Lui ha anche un padre che arriva dal MSI, parli per sé e per la destra che rappresenta. Non abbiamo candidato Casini nel Pd, è il candidato della nostra coalizione a Bologna.  Casino è il più possibile lontano da quello che io penso su tanti argomenti, ma se fai una coalizione non puoi maltrattare i tuoi alleati. Vedete cosa accade tra Lega, Fratelli d’Italia e Berlusconi. Loro fanno finta di essere uniti, poi litigano su tutto”.