A22, Si alla mozione del M5S per sospendere l'estromissione dei comuni dalla gestione rifiuti

“Premiato stamane nel corso dei lavori del Consiglio Regionale l’impegno del Movimento 5 Stelle (condiviso anche dal cons. Borga) che denunciava la prassi dell’A22 di estromettere i Comuni della Regione dall’asporto e gestione dei rifiuti dalle piazzole e aree di servizio nella tratta Brennero-Modena. La mozione, teoricamente bloccata da parere negativo della Giunta e avviata a triste destino, è stata invece approvata in maniera inattesa”. Con queste parole, in una nota congiunta, si sono espressi il Consigliere Pentastellato Filippo Degasperi e Paul Köllensperger.
“La Giunta dovrà adoperarsi in qualità di azionista di maggioranza dell’A22 e assieme agli altri Enti pubblici regionali che fanno parte del capitale sociale dell’Autostrada, per chiedere l’immediata sospensione della decisione intrapresa in via unilaterale dai vertici dell’A22, al fine di approfondirne adeguatamente la legittimità e la relativa regolarità”.
“Crediamo – si legge ancora – che sia opportuno ristabilire uno scenario di chiarezza e proprio in questa direzione si muove la mozione, il cui obiettivo è duplice: evitare la comminatoria di sanzioni elevate dai Comuni a danno dell’A22 e allo stesso tempo scongiurare conseguenze rilevanti in termini di mancati introiti nei bilanci dei Comuni regionali interessati dalla questione in premessa”. “Vigileremo – si legge in conclusione nella nota – affinché l’impegno venga onorato”.