Non sarà Maria Elena Boschi, ma Elisa Filippi la capolista PD in Trentino Alto Adige

Non sarà Maria Elena Boschi, ma Elisa Filippi la capolista nel listino proporzionale per il Partito Democratico in Trentino Alto Adige.
Questa notte, durante la Direzione Nazionale, il Segretario del PD Matteo Renzi ha deciso di indicare, come noi avevamo già previsto qualche settimana fa, Elisa Filippi come capolista per guidare la lista proporzionale della nostra Regione Autonoma Trentino Alto Adige / Südtyrol.
Filippi ha affermato: “Come potete immaginare è un grande onore ed è un riconoscimento personale, ma soprattutto è un riconoscimento all’impegno e al sostegno di tutte le persone che in questi anni hanno condiviso un progetto politico per il rinnovamento, per lo sviluppo e per l’equità. Con umiltà e con un forte desiderio di rappresentare le istanze più moderne e progressiste della nostra Regione autonoma, mi metto a disposizione di tutti i trentini e altoatesini”

Elisa Filippi si dice orgogliosa di poter rappresentare un partito politico, il PD, che “ha saputo ridare al Paese una dinamica di sviluppo, ha reso possibile storiche conquiste nel campo dei diritti civili e ha riportato l’Italia in Europa con una forte volontà di riformarla. Resta ancora molto da fare e per questo ci impegnermo”
“Non vedo l’ora di condividere insieme ai candidati sui collegi uninominali in Trentino Alto Adige / Südtyrol una campagna elettorale impegnativa durante la quale avremo il piacere e il privilegio di incontrare e ascoltare le donne e gli uomini della nostra Regione Autonoma”, ha affermato Filippi.
La decisione di puntare su Elisa Filippi e non su Maria Elena Boschi è merito anche del Segretario nazionale del PD, di Italo Gilmozzi, Segretario del PdT. Nei giorni scorsi in molti avevano criticato la decisione di candidare la Ministro in Regione.