Al via Life&Style, il percorso dedicato all’export trentino

Non è un segreto che il design made in Italy goda di ottima fama nel mondo. Ne sono espressione anche i dati sull’export trentino del settore, pari a 90 milioni di euro verso l’Europa e 1,2 milioni di euro negli Stati Uniti, e la variegata produzione locale: dai punti luce ai divani, dalle cucine ai rivestimenti, alle porte e alle stufe. Trentino Sviluppo ha attivato, in collaborazione la Provincia autonoma di Trento, una serie di iniziative per valorizzare il lavoro delle imprese attive in questo ambito all’estero, tra cui il percorso formativo Life&Style Market. Il ciclo di incontri ha preso il via oggi con un focus sugli Stati Uniti cui hanno partecipato 23 imprese trentine. Il programma prevede altri quattro appuntamenti, in calendario il 15 febbraio, l’1, il 15 e il 29 marzo, dedicati alla strategia per affermarsi nei mercati esteri, dall’aspetto normativo al marketing. Le iscrizioni sono aperte.
Nuove prospettive di internazionalizzazione per le imprese trentine che si dedicano all’arredamento e al design. Trentino Sviluppo ha messo in campo, in collaborazione con la Provincia di Trento, una serie di iniziative volte alla promozione e alla vendita di questo insieme di prodotti all’estero, forte dei trend positivi registrati a livello internazionale. Il programma delle attività è stato illustrato oggi, giovedì 1 febbraio, in occasione dell’incontro «Road to New York – presentazione delle opportunità del settore arredo/design negli Stati Uniti» ospitato al Polo Tecnologico di Rovereto.
Il seminario inaugura una delle principali proposte rivolte alle imprese trentine: il percorso formativo Life&Style Market, dedicato alle realtà interessate ad avviare o rafforzare processi di internazionalizzazione.
Il programma prevede, il 15 febbraio, l’incontro «La sostenibile leggerezza della produzione», dedicato all’organizzazione interna (con particolare riferimento alla lean production) e condotto da Alberto Staudacher, professore associato di gestione della produzione industriale del Politecnico di Milano.
Si proseguirà il primo marzo con «Comunicazione 2.0» in cui Stefano Mandato, consulente in Visual and Strategic design per la Scuola del Design del Politecnico di Milano, affronterà le potenzialità dei social network per un’efficace comunicazione d’impresa all’estero.
Il 15 marzo appuntamento con il professor Venanzio Arquilla, esperto di strumenti e metodi per l’innovazione di design, con il quale sarà approfondita la tematica «Il valore del design», con particolare attenzione verso fattori sempre più importanti per i clienti quali la sostenibilità e i materiali innovativi.
Chiuderà il percorso, il 29 marzo, il tema «Design senza frontiere»: approfondimento sulle competenze tecnico-operative, sulle pratiche e sulle formalità di sdoganamento merci sia per l’import che per l’export, condotto da Roberto Corciuolo, presidente di IC&Partners. Tutti gli incontri si terranno a Rovereto, nella sede di Trentino Sviluppo con orario 8.30-12.30 e 13.30-17.30. Le iscrizioni sono aperte e sono possibili due modalità: l’adesione al singolo modulo o al percorso completo.
Le proposte rivolte alle imprese del settore arredo/design comprendono inoltre alcune iniziative di networking e missioni all’estero. Nello specifico Trentino Sviluppo ha pubblicato un bando che selezionerà cinque imprese trentine per rappresentare il territorio alla fiera ICFF-International Contemporary Forniture Fair in programma a New York dal 20 al 23 maggio.
Nei mesi di giugno e luglio sono inoltre in programma due incoming di operatori del settore in cui le imprese locali potranno ricevere la visita di potenziali partner e acquirenti provenienti dal Qatar e dalla Russia. A partire dall’autunno prossimo saranno poi promosse le missioni all’estero degli imprenditori trentini, in particolare verso il Qatar, il Vietnam e la Cina.