Spalletti contro i giornalisti: "Avete creato un casino che vi garba"

“Si possono riprendere le interviste a inizio dell’anno e soprattutto le risposte. O si fa finta di non capire”, sono queste le dure parole pronunciate da Spalletti in conferenza stampa contro i giornalisti. Ad avviso del tecnico dell’Inter il vero problema è che la stampa ha creato false illusioni a scapito dei tifosi quando l’unica richiesta da lui fatta era quella di un difensore centrale.
“Oltre ad aggiungere confusione nella testa dei giocatori che da tutti i nomi fatti ne percepiscono l’idea che molto dovranno essere sostituiti, mi avete fatto dire che ho chiesto giocatori, ora che non sono contento. Dovete farmi il piacere di non raccontarmi perché non sapete come sono io”.
Spalletti ha poi ricordato che “A Firenze ho detto che chiaro che se si fanno male tutti mi manca un centrale. Io non ho chiesto niente a nessuno. Secondo me i direttori sono stati bravi a inserirsi negli equilibri”.
Sulle indiscrezioni che lo vedono in disaccordo con la dirigenza, Spalletti è categorico nel dire che non vi è nessun problema, semmai l’unico disaccordo può essere “Con me stesso perché penso soprattutto a quello che devo fare io. Da qui in avanti giochiamo nella dimensione in cui siamo e non in quella in cui ci piacerebbe essere. Il momento non è a posto e non va bene. Avete ragione su questo. Ma sulle situazioni dei giocatori non mi tirate in ballo”.
Infine un monito lanciato dal tecnico dell’Inter nei confronti della stampa li presente “La prossima volta porto la registrazione di quello che ho detto. Quell’irresistibile fascino dell’aver creato un casino vi garba. I tifosi subiscono  una delusione per i nomi fatti. Non mi sono aspettato nessuno non voglio nessuno”