Vaccini, Aduc contro il M5S: "Basta con le bufale da campagna elettorale"

“Ieri, nel corso di una trasmissione televisiva, la Senatrice Barbara Lezzi del M5S, a proposito di vaccini, si è esibita nell’ennesima bufala. Dice, infatti, la senatrice pentastellata Lezzi: “Il metodo dell’obbligo non funziona”. E’ vero il contrario!”. Così in una nota stampa il Segretario nazionale Aduc Primo Mastrantoni.
“L’esperienza della regione Veneto, a guida leghista, ha dimostrato – continua Mastrantoni – che raccomandare la vaccinazione, invece di obbligare, porta a un crollo delle vaccinazioni stesse, che si attestano sotto i limiti di sicurezza. Anche l’esperienza americana conduce alle medesime conclusioni”.
Mastrantoni aggiunge: “Alla Senatrice Lezzi vorremmo ricordare, tanto per fare un esempio, che il vaiolo, malattia contagiosa di origine virale, è stato eradicato nel 1980 in tutto il mondo”, e “grazie alla vaccinazione obbligatoria. Nel 1700 in Europa ben 40 milioni di persone morirono a causa del vaiolo. Gli effetti del vaiolo sul corpo dei sopravvissuti sono spaventosi: ulcere e cicatrici profonde”.
Il Segretario Aduc conclude: “A seguire la ‘raccomandazione’ a vaccinare della senatrice Lezzi, oggi avremmo ancora il vaiolo circolante. Sicuramente gli infettati ringrazierebbero.
E costoro si candidano a governare!”.