Virus informatici, è Android il sistema operativo più colpito

I virus informatici sono una piaga nella quale chi usa i dispositivi tecnologici si è imbattuto almeno una volta nella vita. Connettendosi a Internet con PC smartphone o tablet è possibile, navigando, contrarre virus che rallentino i nostri dispositivi elettronici, accedano a tutti i nostri dati sensibili o addirittura ci rubino soldi attraverso le carte di credito.
Possedere un buon antivirus qualche volta non è sufficiente, sopratutto se si naviga in siti  pornografici dove attraverso pop-up e clicker è molto più facile imbattersi in virus rispetto ai normali siti internet.
L’azienda russa Kasperky Lab, specializzata nella produzione di software per la sicurezza informatica, ha pubblicato un rapporto dove evidenzia tutta la fragilità della sicurezza del sistema operativo Android. Secondo l’analisi russa nel 2017 quasi cinque milioni di utenti Android sono stati raggiunti da virus maligni che hanno intaccato la sicurezza degli smartphone di queste persone.
La cosa sorprendente è che quasi un terzo dei virus informatici contratti dai sistemi Android siano stati causati da malware camuffati da contenuti pornografici. La nuova tendenza sembra essere quella di sfruttare l’appeal della pornografia, usandola come “Cavallo di Troia” per ingannare gli utenti ed eludere le protezioni dei loro dispositivi elettronici.
Considerando che Android è il sistema operativo più diffuso al mondo, è evidente come questo sia una questione che potenzialmente riguardi svariati milioni di persone, finchè questo problema non verrà risolto il consiglio è di prestare ancora più attenzione quando si naviga in rete alla ricerca di determinati contenuti sopratutto se si utilizza uno smartphone.