Foibe: CasaPound Riva del Garda accusa l’ANPI di revisionismo storico

Riva del Garda, 9 febbraio – Questa sera CasaPound terrà l’annuale commemorazione in ricordo dei martiri delle Foibe, la sezione locale dell’ANPI in risposta, ha organizzato una conferenza con lo storico Pietro Purini, autore di pubblicazioni revisioniste e negazioniste.
“La conferenza organizzata dall’ANPI è chiaramente un gesto provocatorio nei nostri confronti – dichiara in  nota Matteo Negri, responsabile di CasaPound Italia Riva – Ormai da diversi anni infatti, CasaPound organizza a Riva del Garda una commemorazione in onore di tutti gli italiani infoibati dal 1943 al 1945”.
“È inaccettabile che questi individui, che sembrano esistere solo nella loro opposizione alle nostre attività – prosegue la nota – manchino di rispetto a decine di migliaia di italiani, civili e innocenti che subirono le peggiori atrocità, vennero uccisi e infoibati dai partigiani di Tito, nel corso di un genocidio pienamente riconosciuto dalla storia accademica e da ogni istituzione. Gli stessi individui che si erano tanto scatenati contro il banchetto di volontariato organizzato da noi casualmente nei giorni vicini giornata della memoria”.
“Invitiamo la cittadinanza di Riva del Garda – conclude in nota CasaPound Riva – a presenziare alla nostra commemorazione, che si terrà nella giornata di oggi, 9 febbraio, alle 19 in largo caduti delle Foibe, per portare il nostro ricordo a tutti quegli italiani barbaramente uccisi e agli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia, che tristemente ancora oggi vedono la loro memoria, il loro sacrificio, vergognosamente oltraggiati da negazionisti, nostalgici di una guerra civile di cui l’Italia non sente nessuna mancanza”.