Dobbiaco, il centro culturale Euregio Grand Hotel va alla Jugendhaus Kassianeum

L’associazione “Jugendhaus Kassianeum” gestisce attualmente gli ostelli della gioventù a Bolzano, Merano, Bressanone e Salorno. Grazie al contratto di comodato approvato dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore Christian Tommasini ora all’associazione spetterà gestire anche l’ostello della gioventù presso il centro culturale Euregio Grand Hotel a Dobbiaco.
In tal modo la gestione di tutti gli ostelli della gioventù in provincia di Bolzano è unitaria e seguita dall’associazione Kassianeum che ha il necessario know how e opera da anni in questo settore, così l’assessore.
“A Dobbiaco sfruttiamo le sinergie – afferma Tommasini – infatti, proprio per mezzo dell’ostello, il centro culturale Euregio viene riempito di vita e soprattutto di gioventù e diventa un luogo dello scambio fra i giovani, un luogo dove le lingue e le culture si mescolano”. In estate, ricorda l’assessore, saranno avviati una serie di interventi di risanamento e adeguamento per ottimizzare la struttura.
L’ostello della gioventù di Dobbiaco è di proprietà della Provincia. Nel contratto di comodato, che sarà sottoscritto a breve con l’associazione Jugenhaus Kassianeum dal direttore della Ripartizione patrimonio Daniel Bedin su incarico della Giunta provinciale, sono indicate le clausole per l’utilizzo gratuito della struttura.
L’ostello presso quello che fu il Grand Hotel Dobbiaco offre possibilità di pernottamento a singoli, famiglie e gruppi in stanze singole, doppie e a tre letti. A disposizione degli ospiti vi sono sale soggiorno, sale riunione, un bar, servizio di lavanderia automatica e una sala fitness.