Bolzano, la Scuola alberghiera Ritz avvia un nuovo progetto enogastronomico

l Convitto Damiano Chiesa di Via Fago sabato 10 marzo aprirà le porte per il primo di tre eventi gastronomici che vedranno i migliori studenti della Scuola alberghiera Ritz coinvolti in un percorso di laboratori condotti da chef noti e personaggi autorevoli dell’enogastronomia.
Nei “Laboratori del gusto” i ragazzi creeranno piatti che saranno abbinati ai migliori vini, per poi essere poi degustati da circa un centinaio di persone. “La Ritz – afferma il direttore della Formazione professionale italiana, Renzo Roncat – è una scuola importante. Negli ultimi anni è cresciuta molto ed ora offre concrete opportunità di lavoro ai nostri ragazzi. Iniziative come queste sono molto utili per accrescere le loro competenze professionali ma anche personali, e portarli a confrontarsi con i professionisti del settore e con la popolazione stessa”.
Per la direttrice della scuola Ritz, Maria Pascarella, si tratta di una “sfida che rompe gli schemi ai quali gli adolescenti sono abituati. il gruppo-classe, le lezioni degli insegnanti e l’edificio scolastico stesso”.
“Il progetto – spiegano Luigi Ottaiano, docente e coordinatore del progetto, e la direttrice Pascarella – nasce dall’idea di offrire agli allievi che si contraddistinguono per impegno e risultati raggiunti, un percorso di crescita attraverso esperienze in un contesto extrascolastico”.
I partecipanti ai laboratori saranno ragazzi e ragazze frequentanti classi diverse, dalla prima alla quinta, e il loro livello di competenza tecnica sarà quindi differente. Alcuni insegnanti della scuola seguiranno tutto il progetto e ne monitoreranno l’andamento, perseguendo obiettivi didattici-educativi tra cui apprendere le tendenze più innovative della cucina tradizionale e il sapersi mettere in gioco in un contesto diverso dal quello abituale.
I laboratori si svolgeranno nel Convitto di via Fago a Bolzano in tre fine settimana di marzo, aprile e maggio. Il primo degli eventi aperti al pubblico è sabato 10 marzo alle 18.30. Il tema della serata “pasta mon amour” e lo chef protagonista è Alfio Ghezzi della Locanda Margon di Ravina di Trento, che ha ricevuto due stelle Michelin.
Il 21 aprile lo chef chiamato a condurre i laboratori è  Mohamed Lamnaour. Sous chef  del cuoco stellato Diego Rigotti e già vincitore della celebre trasmissione-competizione Hell’s Kitchen. Il terzo appuntamento di maggio è ancora in fase di definizione.