"Libere e liberi di essere pari", inizia la manifestazione culturale sulla parità di genere

Libere e liberi di essere pari è una manifestazione culturale che mette al centro il tema della parità di genere trattandolo attraverso varie forme artistiche e diffondendosi su un territorio ampio; la manifestazione si dividerà infatti tra i teatri di Villazzano, Pergine e Meano.
Gli obiettivi della manifestazione sono molteplici:
– coadiuvare una maggiore informazione sul fenomeno, in maniera chiara e grazie a soggetti, adeguatamente preparati, che se ne occupano attivamente; non esaurendosi in un singolo evento, ma con approfondimenti in più iniziative;
– svolgersi con caratteri e mezzi di tipologie diverse, per adattarsi ai vari pubblici;
– dislocarsi in più zone, per raggiungere una fascia più ampia di persone. 
Seguendo questi obiettivi la manifestazione, organizzata dalle associazioni TeatroE, ariaTeatro e LuHa, con il sostegno dell’Ufficio pari opportunità della Provincia di Trento si dividerà nelle seguenti attività:
7 marzo ore 18.00 presso il Teatro di Pergine
Abyssus abyssum Invocat
Presentazione del libro di Lavinia Casati de Narni a cura di Luisa Pesarin
8- 22 marzo presso il Teatro di Villazzano
Libere e sovrane
Mostra itinerante di illustrazione a cura di Micol Cossali
8 marzo ore 20.45 presso il Teatro di Villazzano
Kebab
Spettacolo teatrale a cura di ariaTeatro
10 marzo ore 20.30 presso il Teatro di Villazzano
Due chiacchiere con la parità di genere
Convegno con il professor Stefano Ciccone dell’associazione Maschile Plurale
11 marzo ore 16.00 presso il Teatro di Villazzano
Metti una Barbie sul carro armato
Spettacolo teatrale per ragazzi dagli 8 anni in su a cura dell’associazione LuHa
13 marzo ore 20.45 presso il Teatro di Pergine
Kebab
Spettacolo teatrale a cura di ariaTeatro
21-22 marzo ore 20.45 presso il Teatro di Villazzano
Voglio essere incinto
Spettacolo teatrale a cura di TeatroE (prima nazionale)
28 aprile ore 20.45 presso il Teatro di Meano
M.Other
Spettacolo teatrale a cura di Rifiuti Speciali, produzione TrentoSpettacoli