CasaPound Riva: passeggiata per la sicurezza nella zona del Rione

Nella serata di ieri, martedì 22 maggio, i militanti di CasaPound Riva hanno monitorato la zona del Rione con una passeggiata per la sicurezza.
“La volontà di monitorare l’area di Rione nasce da alcune segnalazioni che hanno visto il verificarsi di alcuni spiacevoli eventi nei pressi della Coop e dai tagli ai pattugliamenti notturni che interessano anche l’Alto Garda; un uomo di colore che spesso si aggira nei paraggi ha più volte manifestato atteggiamenti aggressivi e sintomi di instabilità mentale, minacciando bambini, aggredendo verbalmente una ragazza per strada e strillando ripetutamente contro i passanti”, hanno affermato i vertici di CasaPound Riva per poi dire che: ” “L’immigrato avrebbe poi, nella giornata di ieri, minacciato con un coltello la cassiera del supermercato dopo l’invito della donna ad abbassare il tono della voce e a tenere un comportamento più educato.”
“La situazione evidentemente non può essere lasciata allo stato attuale e, per questo motivo, chiediamo per ragioni di sicurezza pubblica un repentino intervento e presa di posizione da parte delle istituzioni e delle forze dell’ordine”, si conclude così la nota di CasaPound Riva.