Clint Eastwood, uno dei migliori registi di sempre compie oggi 88 anni

Oggi 31 maggio 2018 compie gli anni Clint Eastwood,  attore, regista, produttore cinematografico e compositore statunitense, considerato tra le figure più celebri e rappresentative della cinematografia mondiale.
Nato a San Francisco il 31 maggio del 1930, Clinton Eastwood Jr crebbe timido ed introverso, a causa di diversi problemi familiari (il padre non riusciva a trovare un lavoro stabile), nella periferia californiana cambiando spesso dimora. Dopo essersi diplomato nel 1948 alla Oakland Technical High School, iniziò a lavorare per non dover gravare sul disastrato bilancio familiare.
Dopo aver svolto svariati lavori nel 1953 venne scritturato dalla Universal iniziando così la carriera di attore. Nonostante fosse un attore valente e prestante i suoi primi ruoli furono tutte “particine” in film di modesto successo, solamente nel 1959 ottenne infatti il primo ruolo da protagonista nella serie televisiva Rahwide.
La svolta nella carriera di Clint Eastwood avvenne però nel 1964, quando mentre girava alcuni episodi di Rawhide gli venne proposto di girare un film western in Europa sotto la regia Sergio Leone. Nonostante fosse inizialmente riluttante, accettò l’incarico incuriosito sopratutto dalla possibilità di visitare l’Europa.
Questa decisione si dimostrò subito vincente, il film “Per un pugno di dollari” ottenne un successo planetario facendo aumentare contestualmente anche la fama di Clint Eastwood. A quella prima pellicola seguirono nel 1965 “Per qualche dollaro in più” e nel 1966 “Il buono, il brutto e il cattivo” che, non solo consacrarono il lavoro di Sergio Leone e Eastwood, ma diedero il via ad un intero genere: lo “Spaghetti Western”.
Grazie al successo ottenuto con la “Trilogia del Dollaro” Eastwood iniziò ad essere scritturato sempre più spesso, recitando in film di successo come “L’uomo dalla cravatta di cuoio” (1968), “Brivido nella notte” (1971) e “Una 44 magnum per l’ispettore Callaghan” (1974).
Parallelamente alla carriera di attore dal 1971 Clint Eastwood iniziò anche quella di regista, se come interprete aveva dovuto faticare per raggiungere il successo come regista il successo fu immediato. Sia il pubblico che la critica apprezzarono fin da subito le sue incredibili capacità direttoriali.
Con il passare degli anni l’Eastwood regista divenne molto più apprezzato dell’Eastwood attore dal 1971 infatti sono numerosi i riconoscimenti che gli sono stati tributati, tra tutti spiccano cinque premi Oscar (di cui due come miglior regista) e sei Golden Globe ( tre alla regia).
Ad oggi, giorno del suo 88° compleanno, Clint Eastwood viene ricordato come uno dei più capaci registi mai esistiti, capolavori come “Gli Spietati”, “Mystic River”, “Million Dollar Babe” e “Gran Torino” rimarranno per sempre nella storia del cinema, immortalandolo per sempre nel gotha dei migliori.