"Evoke Provoke (the border) vince il concorso "Il video lo scegli tu" di Museion

“Il video lo scegli tu”: questo l’invito rivolto da Museion al pubblico nelle scorse settimane. Pubblico che ha scelto il video da proiettare sulla facciata nel mese di giugno, votando su Facebook tra sei opere delle rassegne passate.
“Evoke Provoke (the border)” di Stefano Cagol è risultato vincitore – gli altri lavori in gara erano dei seguenti artisti e artiste: Yuri Ancarani, Isola & Norzi, Sissa Micheli, Studio Mut e Brigitte Mahlknecht.
Nel video di Stefano Cagol (Trento, 1969) sono protagoniste le atmosfere di ghiaccio e di neve in contrasto con gli altri elementi, quali l’aria, il fuoco, la luce e l’acqua. L’azione si svolge infatti a Kirkenes in Norvegia, oltre il circolo polare artico. Al centro della facciata l’azione dell’artista, che cerca di sciogliere la neve e il ghiaccio con la fiamma sprigionata da una bomboletta di comune lacca per capelli – come a volte fanno i componenti delle bande metropolitane. Un atto di dimostrazione di potere, un tentativo di ridurre il “confine di opposizione”.
Evoke Provoke è stato proiettato per la prima volta nel 2012 sulla facciata mediale di Museion e nasce come parte del progetto Concilio realizzato dall’artista per la 54°Biennale di Venezia. Oltre che al museo di Bolzano, in queste settimane l’artista trentino è presente a “Manifesta” a Palermo con il progettoThe Body of Energy (of the mind)”, una performance su invito di Arts & Globalization (il 16 giugno) e una mostra insieme a Maria D. Rapicavoli e Raqs Media Collective (fino al 20 settembre)