Bizzotto (Lega): "Mai chiederemo di entrare nel Partito Popolare europeo"

“La Lega non ha mai chiesto di entrare nel PPE né intende farlo in futuro. Noi siamo sempre stati e sempre saremo con chi vuole cambiare in profondità questa Europa, e non abbiamo nessuna intenzione di andare a braccetto con chi ha governato male l’Europa in questi anni”, lo ha dichiarato il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto.
Negli ultimi giorni il Partito Popolare europeo aveva espresso una certa ammirazione nei confronti della Lega di Salvini, tanto da cercare di portare il Carroccio dentro il gruppo parlamentare più importante attualmente presente all’Europarlamento. In un’intervista a L’Espresso Weber, leader dei Popolari europei aveva affermato che il “vero pericolo per la tenuta dell’Unione non è più l’euro ma l’immigrazione illegale. Che deve essere risolta al massimo entro l’autunno”. Quest’ultimo non ha nascosto la sua approvazione per come il ministro dell’Interno italiano sta gestendo i nuovi sbarchi.
Salvini, da eurodeputato, si era alleato con l’euroscettica francese Marine Le Pen. La motivazione politica dei promotori all’interno del Partito Popolare europeo è stata: “Se è con noi il discusso premier ungherese Orbán, perché Salvini no?”.