Bisesti e Rossi in visita a Moena per aiutare la popolazione colpita dal nubifragio

A seguito del violento nubifragio che ieri ha colpito Moena, mettendola in ginocchio, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Ugo Rossi si è recato nel centro operativo delle operazioni di soccorso per controllare la situazione. Anche Mirko Bisesti, Segretario Federale di Lega Nord Trentino, si è recato a Moena insieme ad alcuni ragazzi del partito ed ha aiutato gli abitanti a rimuovere il fango.
Rossi a seguito del sopralluogo ha dichiarato: “Io e l’intera Giunta provinciale siamo vicini alle comunità della Val di Fassa colpite dal violento nubifragio di ieri. Fortunatamente non ci sono stati feriti ma, tra Moena e passo San Pellegrino, ci sono stati una cinquantina di sfollati oltre ad importanti danni a case e alberghi. Stamattina mi sono recato sul luogo proprio per monitorare l’evolversi della situazione, allo scopo di tornare presto alla normalità e ridurre i disagi per la popolazione.”
Il Presidente ha poi concluso ringraziando la Protezione Civili ed elogiando il lavoro svolto per risolvere la critica situazione di Moena e dei suoi abitanti.
Mirko Bisesti, dopo aver aiutato i cittadini a spalare il fango, ha dichiarato (attraverso un video che evidenzia il lavoro svolto da lui e i suoi uomini):
“Sono profondamente vicino a tutti gli abitanti di Moena e a tutta la sua comunità che conosco da tanti anni. Il primo messaggio è che Moena e tutta la Valle di Fassa hanno reagito in maniera esemplare e che la stagione deve continuare con un messaggio forte per tutti i turisti”.
“Senza voler agitare alcuna polemica strumentale, è tuttavia doveroso fare una riflessione e cercare di capire se una simile situazione poteva essere evitata mettendo in campo adeguati strumenti di prevenzione da parte della Provincia Autonoma di Trento. Dobbiamo agire con investimenti maggiori nella prevenzione per evitare eventi simili a quelli che sono avvenuti nella giornata di ieri a Moena. È solamente la forza della natura o è forse necessario dover adottare delle misure preventive più poderose al fine di evitare disastri come questi che hanno messo in ginocchio l’intero Paese durante la stagione turistica?”
Proseguendo nel suo intervento Mirko Bisesti ha voluto rincarare asserendo: “È troppo facile limitarsi alle frasi di circostanza per esprimere la propria solidarietà nei confronti degli abitanti di Moena e dei comuni limitrofi, mentre è più difficile iniziare ad affrontare concretamente il problema al fine di risolvere in tutti modi possibili il verificarsi di tali eventi che troppo spesso interessano il nostro territorio.”
Concludendo il Segretario Federale di Lega Nord ha voluto ricordare come sia di fondamentale importanza studiare il problema delle bombe d’acqua per far si che eventi come quelli occorsi a Moena nelle scorse ore non si ripetano mai più.