Proseguono con successo gli eventi a tema bellico di Sentinelle di Pietra

Si è concluso con buona partecipazione di pubblico l’intenso weekend di Sentinelle di Pietra: da Forte Belvedere a Forte Lusern a Forte Nago sono state tante le persone che hanno preso parte alle escursioni guidate e ai concerti. Purtroppo a Forte di Cadine un acquazzone ha causato l’annullamento dello spettacolo Mato de Guera, che sarà recuperato il 18 agosto a Civezzano.

Intanto si guarda già al prossimo appuntamento della rassegna, il 27 luglio a Forte Barbadifiore a Pejo che farà da ideale prologo alla parte più intensa di Sentinelle di pietra, con appuntamenti a cadenza quotidiana.

Sarà infatti l’escursione animata La Guerra è finita, a cura della Compagnia Teatri Soffiati in programma venerdì 27 luglio alle 15 presso la fortificazione di Pejo (seguita dal concerto del Coro 7 Larici), a tirare la volata al ricco cartellone agostano di Sentinelle di Pietra con una serie di eventi di livello che toccheranno i 19 forti coinvolti in questa quarta edizione. Il giorno seguente, sabato 28 luglio si replica nella location di Forte Colle delle Benne (Levico Terme), con il concerto del coro Monte Calisio al termine dell’escursione.

Domenica 29 luglio debutta a Forte Pozzacchio alle 15 con repliche alle 16 e 17, il mini-ciclo “Visite teatralizzate – Percorsi immersivi nei forti” che propone qui “Come queste pietre è il mio pianto” percorso di grande impatto a cura di Compagnia Homless. Già a partire dall’accoglienza all’interno del forte, dove verranno forniti di pastrani militari, coperte e lanterne, gli spettatori saranno coinvolti da attori nei momenti di attesa dei bombardamenti, della logorante paura degli attacchi, dell’attesa per l’arrivo della posta, e i sentimenti di sconforto, rabbia, paura. Mentre fuori cade la neve, ma anche le bombe del nemico. Venerdì 3 agosto seconda tappa di questo mini-ciclo, con l’appuntamento di Forte Sommo Alto a Folgaria , seguito dal concerto del Coro Martinella

Ad aprire ufficialmente il mese di agosto, è in programma mercoledì 1 alle ore 14 la conversazione con l’inviato di guerra del Corriere Lorenzo Cremonesi dal titolo “Da Caporetto a Baghdad” al Rifugio Contrin a Passo delle Selle; giovedì 2 agosto a Forte Strino riprendono invece le escursioni animate del ciclo Liberi da morire, seguite dal concerto del Coro Presanella. Poi il cartellone riprende martedì 7 agosto.

Sentinelle di Pietra, giunta alla quarta edizione, è un’iniziativa promossa dal Servizio attività culturali della Provincia autonoma di Trento e curata dal Centro servizi Santa Chiara e dalla Fondazione museo storico del Trentino e coinvolge 19 fortificazioni distribuite sull’intero territorio provinciale con eventi culturali, momenti di riflessioni, rappresentazioni musicali, teatrali ed artistiche in un cartellone molto ricco che si concluderà domenica 16 settembre a Forte Garda.