Martignano. Sull'incidente in cui ha perso la vita un autista interviene l'On. Segnana: "si faccia verità"

MARTIGNANO. A seguito dell’ultimo incidente avvenuto martedì nel quale ha perso la vita un autista di camion in galleria a Martignano, un sindacato locale, stando a quanto riportato dall’On. Stefania Segnana per la Lega Trentino, è intervenuto sui quotidiani per denunciare una situazione che riguarda i tecnici Uopsal, responsabili di sicurezza sul lavoro. La Uopsal, l’unità operativa di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, dipartimento di prevenzione dell’Apss, è così balzata sotto alla luce dei riflettori su un caso di cronaca nera che ha ancora alcuni punti irrisolti.
“I tecnici intervengono prontamente in caso di infortunio sul lavoro e, dicono, sono a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7”. Il sindacato, però, stando a quanto riporta la stessa onorevole leghista, lamenterebbe dei problemi di organizzazione e di gestione del pronto intervento. “Qualora tali denunce fossero fondate – è intervenuta in merito l’On. Segnana – riteniamo che sarebbe il caso di fare le opportune verifiche e valutazioni da parte della azienda sanitaria”.
“Le preoccupazioni esposte – secondo la stessa esponente leghista – meritano infatti delle risposte in quanto il tema è delicato e ne va della sicurezza delle persone e dei lavoratori”. Per tale motivo dunque la vicenda va approfondita nelle giuste sedi, indagando pertanto sui relativi problemi, soprattutto nel caso in cui dunque dovessero avere un reale fondamento.