Alto Adige, nuovi incentivi per le famiglie nasce Familien Support

Quattro anni fa il Centro per genitori e figli (ELKI) di Lana ha varato un progetto pilota, denominato Familien support, grazie al quale alle famiglie viene offerto un sostegno concreto dopo la nascita di un figlio in maniera semplice e non burocratica grazie alla presenza di volontari.
Nei prossimi tre anni il progetto sarà esteso dalla rete provinciale ELKI in altri centri, ed a questo scopo sono stati messi a disposizione oggi (31 luglio) dalla Giunta provinciale 25.758 euro. L’offerta di sostegno prevista dal progetto “Familien support” spazia dall’accompagnamento agli appuntamenti con i pediatri sino all’aiuto per effettuare la spesa ed i lavori domestici. Oltre a questo aiuto concreto il progetto fornisce alle famiglie anche l’accompagnamento e la consulenza da parte di figure professionali specializzate.
Le esperienze maturate dal progetto pilota sviluppato a Lana hanno evidenziato che questo tipo di offerta viene particolarmente apprezzata da parte di famiglie prive di una rete efficienteSinora questo aiuto può essere utilizzato gratuitamente da parte di famiglie con un neonato (entro il 1° anno di vita) del Comprensorio sanitario di Lana.
“Le famiglie necessitano di una rete di sostegno efficiente per poter affrontare nel migliore dei modi le sfide della neo-genitorialità ed il progetto Familien support va ad incidere proprio laddove la rete sociale non è ancora completa e deve essere perfezionata. Si tratta di un importante lavoro di prevenzione e talvolta sono sufficienti anche piccole pause per recuperare le energie necessarie a portare avanti la vita famigliare”, afferma l’assessora provinciale competente, Waltraud Deeg.