Italia 2 Germania 3. All'Ingolstadt 04 la quinta edizione della Valle del Chiese-Trentino Cup

Va ai tedeschi dell’Ingolstadt 04 la quinta edizione della Valle del Chiese – Trentino Cup grazie alla vittoria per 5-1 (4-0) contro l’Hellas Verona nella sfida disputata sul campo di Roncone | Sella Giudicarie e proposta in diretta nazionale dal canale SportItalia.

I tedeschi dell’Ingolstad iscrivono così il loro nome per la prima volta nell’albo d’oro della valle del Chiese – Trentino Cup a fianco di Bayern Monaco 2012 (secondo posto Fiorentina) e 2013 (Inter), Inter 2014 (Napoli) e Milan 2017 (Hellas Verona). Nel computo delle sfide la Germania prevale ora così sull’Italia per 3-2.

Già molto più avanti nella preparazione rispetto ai pari età italiani (a metà agosto inizia il Campionato tedesco), i giovani tedeschi Under 19 (di fatto la Primavera italiana) sono subito passati in vantaggio su punizione al quarto minuto di gioco con una bella giocata di Bauman. E nei successivi quattro minuti sono andati a rete altre due volte: al 6′ con Piutidis e all’8′ con Breunig, sempre sugli sviluppi di calci di punizione. Un durissimo colpo psicologico per i giovani di Antonio Porta, che dopo essersi ripresi mentalmente hanno cominciato a giocare sul loro livello, producendo pregevoli azioni e giocando alla pari con i tedeschi. Ma ormai la partita era segnata. E al 39’ è arrivato il poker con Kraus.

Molto più livellato il secondo tempo, con i gialloblù capaci di accorciare il divario al 4′ con Traore su rigore concesso dall’ arbitro Tremolada di Monza Brianza per fallo su Caon, risultato decisamente il più pericoloso dei gialloblù con varie conclusioni. Al 25′ è arrivata la manita tedesca con Trislic.

La partita ha visto le due squadre affrontarsi in maniera maschia ma poi, in quello che possiamo definire il terzo tempo, le due squadre unite hanno fatto da corollario alla premiazione dei due migliori giocatori: a Bauman è andata la Coppa del Vicepresidente del Consiglio regionale Lorenzo Ossana e al veronese Caon quella del presidente del Trentino Ugo Rossi. I giocatori si sono premiati a vicenda, attorniati dai compagni. Certamente un bel segnale di sportività.

La Valle del Chiese-Trentino Cup ha rappresentato anche l’ultimo atto del ritiro precampionato della formazione Primavera dell’Hellas Verona in Valle del Chiese. Per il secondo anno consecutivo i gialloblù hanno svolto la preparazione a Roncone | Sella Giudicarie grazie alla sinergia tra Trentino Marketing, Consorzio Turistico, Comune di Sella Giudicarie, Bim del Chiese e la società Alta Giudicarie. Ora dal 20 agosto al 9 settembre il campo di Roncone ospiterà la preparazione di tutte le squadre giovanili dell’Hellas Verona. Tutto questo nell’ambito dell’azione sportivo-promozionale promossa a livello nazionale-internazionale negli ultimi mesi dal Consorzio Turistico Valle del Chiese, presieduto da Daiana Cominotti. In tale ambito si sono inseriti anche il Ritiro del Pisa a Storo e la tappa della Transalp di Mountain bike al lago di Roncone.

HELLAS VERONA-INGOLSTADT 1-5
HELLAS VERONA:
 Fontana, Galazzini, Corradini, Peretti, Calabrese, Sinior, Amayah, Martinez, Sane, Jemal, Traore. All.: Porta.
Subentrati nel secondo tempo: Caon, Brandi, Righetti, Bernardinello, De Zotti, Hudzik, Nardi, Ciezkowski.
A disposizione: Lucaj, Agbugui, Plaka, Valente.

INGOLSTADT: Berg, Bauman, Neuberger, Breunig, Grahl, Herman, Schroder, Kraus, Nigatie, Piutidis, Bibbja. All.: Patzold.
Subentrati nel secondo tempo: Elbaset, Trislic.
A disposizione: Mengi, Aliloi, Boru, Sahin, Ippolito, Huber, Hawkins, Woiwort.

Arbitro: Tremolada di Monza Brianza.
Assistenti: Avalos di Legnano e Bonomo di Milano.

Marcatori: 4′ pt Bauman, 6′ pt Piutidis, 8′ pt Breunig, 39′ pt Kraus, 4′ st Traore (rig.), 25′ st Trislic.

NOTE. Ammonito: Righetti.