Bagno di folla per Berlusconi a Le Albere di Trento

Silvio Berlusconi nella serata di ieri è stato accolto a suon di applausi e di cori, come ”Chi non salta comunista è” e “Presidente siamo con te”, da parte di un nutrito gruppo di giovani, che si erano ritrovati in un locale presso le Albere in occasione della chiusura della campagna elettorale per le elezioni del 21 ottobre in Trentino. Un bagno di folla che era imprevedibile e che vedeva come protagonisti candidati come Maurizio Perego e Lucia Casagrande. “Berlusconi salvaci tu”, urlavano alcuni, mentre Berlusconi parlava con i presenti, ma anche “Forza Milan e forza Monza”. Il leader di Forza Italia, con l’occasione, ha voluto rimarcare i rischi a cui i grillini stanno sottoponendo l’Italia, anche usando dure parole nei confronti del MoVimento 5 Stelle: “Gli uomini dei 5 Stelle non sono capaci di fare nulla. Hanno messo dei ministri ad occuparsi di cose che nemmeno sanno cosa siano”.
Continua inoltre: “Sul decreto fiscale siamo alle comiche, è molto doloroso assistere a tutto questo”, ha rimarcato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. “Questa vicenda ci fa capire come questa alleanza sia un matrimonio innaturale, è una brutta immagine che diamo all’Europa. Spero che questa situazione duri poco”.
Ha proseguito con una sottile critica all’attuale presidenza, citando anche il candidato alla presidenza Maurizio Fugatti e dicendo che avrà un compito impegnativo, quello di rimediare a tutti i danni fatti. Ma Berlusconi è sicuro e all’affermazione ”Se il centrodestra dovesse vincere le elezioni” controbatte: ”Vinciamo come centrodestra in Trentino, speriamo che le cose in Trentino migliorino e che torniate ad essere il fiore all’occhiello dell’Italia”.
Infine non sono mancate nemmeno le battute perché il leader di Forza Italia, prima di andare via, ha detto di essere molto affezionato al Trentino sentimentalmente per via di una fidanzatina avuta tempo fa.