Maullu (FDI): "Su Hezbollah Salvini ha detto una grande ovvietà"

 Stefano Maullu, Europarlamentare di Fratelli d’Italia, è stato intervistato dai microfoni della trasmissione radiofonica “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia” condotta da Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Maullu ha dichiarato: “Salvini ha detto un grande ovvietà. Che Hezbollah, il partito di Dio, il partito sciita, faccia una battaglia contro gli infedeli e in particolare contro Israele credo sia un dato oggettivo”.

Proseguendo nell’intervista Stefano Maullu ha poi rincarato: “La missione dell’Italia in Libano esiste da più di 40 anni. Addirittura dalla prima guerra libanese e ha il merito di essere ben accettata dalla popolazione, ben integrata e di svolgere una funzione di armonizzazione tra le varie parti in causa. Gli italiani hanno mostrato la capacità di fare uno straordinario lavoro, non sarà certo una dichiarazione di Salvini, che è la scoperta dell’acqua calda, a cambiare ciò che accade in Libano.”

Alla domanda se le dichiarazioni del vicepremier Salvini fossero fuori luogo, Maullu ha aggiunto: “Dichiarazione fuori luogo del vicepremier? La ritengo una constatazione detta da un ministro dell’Interno che va a incontrare il primo ministro israeliano, è un dato di fatto né più né meno. Gli israeliani combattono una battaglia quotidiana contro i tunnel, i razzi, contro tutti coloro che attentano alla vita degli israeliani”.