Bisesti (Lega): "Chiediamo le scuse ufficiale di Passerini. Follia accostare Lega Trentino a leggi razziali"

Mirko Bisesti, Segretario Nazionale della Lega Trentino e Consigliere provinciale, ha affidato ad una nota ufficiale le sue dichiarazioni ufficiali in merito alle recenti parole di Vincenzo Passerini, ex presidente del Forum trentino per la pace.

Bisesti attraverso la nota ha dichiarato: “Chiediamo ufficialmente le scuse da parte di Vincenzo Passerini, presidente del Forum trentino per la pace dal 1998 al 2003, per i tristi paragoni fatti da questo nei confronti della Lega e delle politiche attuate dalla Lega.”

Proseguendo il Segretario Nazionale della Lega Trentino ha aggiunto: “Le sue sono parole tristi e vecchie perché utilizzano una terminologia che si basa solamente su frasi vuote, frutto di un’epoca ormai passata alla storia. Accostare la Lega Trentino alla leggi razziali è follia. Se vuole fare politica si candidi nuovamente. Voglio anzi ricordare come nelle parole usate da Salvini durante la manifestazione dell’8 dicembre ci sia un forte messaggio di pace e di rispetto nei confronti dei migranti che dovrebbero rimanere a casa loro liberi e con la possibilità di sviluppare un’economia efficiente. “

Infine concludendo la nota Mirko Bisesti ha rincarato: “È evidente che da parte di un certo mondo ci sia la volontà di mascherare i propri fallimenti dando la colpa all’avversario politico. In realtà la colpa non si materializza nelle nostre idee, quanto piuttosto nel fallimento di un sistema legato al multiculturalismo, il quale ogni giorno di più palesa i suoi limiti”.