Ferri Freddi a sostegno del SOS Villaggio del Fanciullo di Trento

Un motoraduno invernale nato per sostenere i bambini meno fortunati?
Detto fatto, con la impeccabile regia di Renzo Ciurletti si é svolto ieri, domenica 23 dicembre il primo motoraduno invernale FERRI FREDDI a sostegno del “SOS Villaggio del Fanciullo di TRENTO”.
Nonostante le temperature non certo invitanti ed il manto stradale viscido, un centinaio di equipaggi si sono ritrovati in mattinata nel pressi del Muse di TRENTO e dopo aver percorso le vie del centro cittadino, scortati dalle moto della polizia municipale, hanno raggiunto il Villaggio del Fanciullo in località Gocciadoro.
Gran parte dei centauri sfogliava un allegro costume da Babbo Natale.
La carovana rombante é stata allegramente accolta dai bambini e ragazzi che nella struttura alloggiano.
Essi stessi hanno voluto assegnare premi per la moto più bella oltre che per quella con maggior percorrenza.
Un gustoso pranzo allietato da musica dal vivo ha coronato la giornata per l gioia di grandi e piccini.
Un cospicuo assegno con il ricavato della manifestazione é stato consegnato dal vulcanico Ciurletti al Presidente del Villaggio del Fanciullo.
All’evento hanno voluto partecipare, con i propri “Ferri Freddi”, Marco Vita e Raimondo Frau del Movimento Nazionale per la Sovranità.