Moranduzzo (Lega): "Chiusure dei negozi sono campanello d'allarme"

L’Osservatorio nazionale del commercio segnala che i negozi in Trentino sono in calo costante. Per questo Deivid Moranduzzo, della Lega, ritiene che si debba prestare molta attenzione al fenomeno.

I dati pubblicati riguardo le continue chiusure di esercizi commerciali sul territorio provinciale sono un campanello d’allarme per tutti noi della Lega” ha dichiarato il consigliere provinciale Moranduzzo. “Troveremo delle soluzioni per una rapida ripartenza delle piccole e medie imprese locali“.

È necessario agire al più presto per dare maggiore potere d’acquisto ai cittadini, sia che si tratti di famiglie che di single” continua Moranduzzo. Che poi tira in ballo il Segretario Nazionale della Lega Trentino Mirko Bisesti: “Con Bisesti stiamo lavorando al settore dei piccoli commercianti che devono essere aiutati con misure mirate. Stiamo studiando, in questo senso, delle soluzioni valide e alternative da quelle utilizzate da chi ha governato fino a poco tempo fa la Provincia“.

La situazione è sicuramente urgente, visto che il rapporto dell’Osservatorio vede un calo degli esercizi commerciali pari all’1,8% rispetto al 2017 e al 3,3% sul 2016. E se i supermercati sembrano non risentire della crisi (+5%) il crollo dei minimarket (-1,7%) e delle vendite al dettaglio non possono non rappresentare un problema. “Ritengo fondamentale – conclude Moranduzzo – un maggior rapporto sinergico con le associazioni di categoria“.