Fracalossi eletto Presidente Cassa centrale banca. Soddisfatto Fugatti

Una buona notizia per il Trentino, che accogliamo con soddisfazione ed un pizzico di orgoglio”. Così Maurizio Fugatti – Presidente della Provincia autonoma di Trento – commenta la nomina di Giorgio Fracalossi alla presidenza di Cassa centrale banca (Ccb).

Si tratta dell’ottavo gruppo bancario nazionale, con 11.500 dipendenti, 84 banche di credito cooperativo aderenti e un patrimonio netto di 6,7 miliardi. Un colosso con la testa a Trento, ma con presenze importanti in tutta Italia, dall’Alto Adige alla Valle d’Aosta sino alla Sicilia. Sintomo dell’affidabilità dimostrata economicamente e politicamente dal Trentino.

La nomina di Fracalossi – dice Fugatti – dimostra la capacità del sistema economico trentino di sapersi porre alla guida di importanti processi di cambiamento che interpretano in maniera efficace i mutamenti avvenuti negli ultimi anni nel settore del credito e dell’economia“. Non a caso, il Trentino è ad oggi ancora una delle aree più ricche d’Italia, nonostante una recessione e uno stato di crisi che ha raggiunto ormai il decimo anniversario.

A Fracalossi auguriamo buon lavoro e la disponibilità a collaborare nell’interesse del Trentino” conclude il Presidente Fugatti, che può dunque fregiarsi dei contatti diretti con quello che ad oggi è uno dei più importanti dirigenti bancari d’Italia. Relazione che potrebbe agevolare incredibilmente le aziende locali.