Cani antidroga a segno, Bisesti: "Plauso alla Guardia di Finanza e alle unità antidroga"

TRENTO. “Grazie per il lavoro svolto dal personale della Guardia di Finanza che anche in questo caso ha dimostrato di essere sempre vigile per combattere il fenomeno dello spaccio di droga e soprattutto di eroina, fenomeno che con preoccupazione sta interessando sempre più giovani. 
Con l’occasione ci tengo anche a ringraziare le unità antidroga e i due cani al servizio in quel momento, Nabuco e Apiol, che hanno contribuito all’operazione”.

È questo quanto dichiarato dall’Assessore all’Istruzione, cultura e università Mirko Bisesti a seguito dell’operazione antidroga compiuta dalla Guardia di Finanza di Trento durante le scorse ore e che ha comportato l’arresto di due persone che sono state processate nella giornata di oggi per direttissima.