Olimpiadi invernali, De Godenz (UpT): "Si aggiunga la dicitura Dolomiti"

“Si Aggiunga la dicitura Dolomiti”. E’ con queste parole che esordisce in una nota stampa l’Unione per il Trentino, che attraverso il suo consigliere provinciale Pietro De Godenz presenta una mozione riguardante le Olimpiadi invernali del 2026.

La candidatura congiunta di Milano e Cortina d’Ampezzo è infatti l’unica rivale di Stoccolma, altra città candidata ad ospitare i giochi olimpici invernali del 2026. Tuttavia De Godenz non concorda sulla dicitura della candidatura.

Difatti, ad ora nel nome dalla candidatura sono presenti solo le due principali città ospitanti, senza citare nessuna località del Trentino-Alto Adige che invece ospiterà alcune gare, in caso di vittoria della candidatura. Una situazione che non piace al rappresentante in Consiglio provinciale dell’Unione per il Trentino.

Sarebbe opportuno citare esplicitamente nella denominazione della candidatura italiana anche un riferimento alle Dolomiti, individuate come Patrimonio Naturale dell’Umanità da parte dell’Unesco” sostiene il consigliere provinciale, ricordando che i territori coinvolti dalle gare non sono solo Lombardia e Veneto ma anche il Trentino-Alto Adige.

Sollecito la Giunta, nella figura del Presidente e tramite l’Assessorato competente in materia di Sport, ad attivarsi presso tutte le istituzioni riprendendo un confronto nel merito con i Presidenti di Veneto, Lombardia e Alto Adige, affinché la dicitura possa cambiare da ‘Olimpiadi Milano Cortina 2026’ a ‘Olimpiadi Milano Cortina Dolomiti 2026’” conclude De Godenz.