Borga, De Bertoldi (FdI): "Ho sempre apprezzato la sua rettitudine e serietà"

Anche Andrea de Bertoldi, Senatore di Fratelli d’Italia, piange Rodolfo Borga, scomparso nella notte dopo essere stato afflitto per lungo tempo da una brutta malattia.

Apprendo tristemente della scomparsa del Consigliere Rodolfo Borga, porgo alla famiglia personale e politica di Rodolfo le più sentite condoglianze, a nome anche di tutta la comunità trentina di Fratelli d’Italia” ha dichiarato il Senatore.

Borga era amico di lunga data di De Bertoldi, essendosi conosciuti già ai tempi di Alleanza Nazionale – formazione per la quale entrambi militavano – e condividendo entrambi la passione per il Calcio Trento.

Non è mai stato un carattere facile, ma è sempre stata una persona disponibile ad integrarsi nel sociale per supportare quei valori nei quali credeva. Ho sempre apprezzato la sua rettitudine e serietà nell’affrontare il percorso della vita” ha aggiunto De Bertoldi.

Il mio ultimo ricordo di lui è legato ad un incontro del Centrodestra dopo la vittoria alle scorse provinciali. Pur consapevole del suo male, traspirava comunque gioia e sapeva infondere serenità in tutti noi. Quando si parlava di uomini e ruoli, lui chiese al Presidente Fugatti di pensare solo al meglio per il Trentino” racconta il Senatore.

Mi piace ricordarlo così: fiero dei valori della Patria, della famiglia e delle tradizioni locali. Fiero che questi valori e che l’Autonomia siano ora alla guida del nostro amato Trentino. Ciao Rodolfo, riposa in pace nella grazia del Signore” ha concluso de Bertoldi.