Lupi, Fugatti: "Questione di ordine pubblico, ognuno si assuma le responsabilità"

Tra le tante situazioni da risolvere per il nuovo Presidente provinciale Maurizio Fugatti c’è anche la questione legata ai lupi, animali in una condizione border-line tra l’essere specie protetta e il rappresentare un serio problema per gli allevatori.

Nella mattina di ieri, Fugatti si è recato a Marani di Ala per osservare i danni causati da un’incursione di alcuni lupi. “Non è accettabile che i lupi possano arrivare così vicini alle case, nel fondovalle. Ormai si tratta di una questione di ordine pubblico, per la quale occorre agire con rapidità e decisione” ha dichiarato il Presidente leghista, annunciando di aver già chiesto la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Ad accompagnare Fugatti c’erano anche Vanessa Cattoi, deputata trentina della Lega e Claudio Soini in qualità di Sindaco di Ala. Sul posto si è fatto trovare anche Tommaso Borghetti, assistente forestale, per raccontare quanto accaduto.

L’attacco da parte dei lupi è avvenuto di mattina – le 6.30 circa – e ha portato all’uccisione di tre agnellini, uno dei quali ritrovato a 20 metri da un’abitazione. “Sul problema la precedente amministrazione è stata del tutto inconcludente. Qui ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. Noi ci prenderemo le nostre, perché i cittadini non possono correre rischi simili” ha concluso Fugatti.