Europee, SVP-PATT: "Piena intesa politica sul piano nazionale e locale"

Si sono incontrati ieri a Bolzano i vertici politici della Svp, con l’Obmann Philipp Achammer e il Segretario organizzativo Gerhard Duregger, e del Patt con il Segretario politico Franco Panizza e il Vice Simone Marchiori.

Incontro ricco di contenuti, che ha sancito da una parte la storica collaborazione fra i due partiti autonomisti e dall’altra ha rilanciato l’alleanza sui piani regionale, nazionale ed europeo.

Nelle prossime settimane si riunirà a Trento il Patto per le Autonomie, costituito con l’Union Valdotaine e la Slovenska Skupnost, ora allargato anche al Patto Friulano e alle forze territoriali del Nord Italia che decideranno di aderire.

Tema cruciale sono le elezioni europee, alle quali l’Svp e il Patt hanno deciso di correre in maniera congiunta confermando l’alleanza e impegnandosi a sostenere gli ideali e valori tradizionali dei due partiti, rispettando il principio di sussidiarietà teso a rafforzare l’autonomia locale.

Per gli autonomisti di Svp-Patt, l’Europa rappresenta sia la “patria comune” dove valorizzare i legami storici e le radici etiche e culturali dei popoli, sia il quadro politico dove rilanciare strategie di sviluppo e crescita. Per questo motivo nelle prossime settimane si terranno incontri con le forze politiche aderenti al Partito Popolare Europeo, incontrando il candidato alla Presidenza dell’Unione Manfred Weber, il leader della Övp austriaca Sebastian Kurz e il presidente della Csu bavarese Markus Söder.