Casapound alle europee senza alleanze. Di Stefano: "Abbiamo chiaro quello che vogliamo"

Simone Di Stefano, Segretario nazionale di Casapound, ha dichiarato, attraverso il sito internet ufficiale del movimento, che Casapound correrà alle prossime elezioni europee in proprio, senza stringere alcuna alleanza.

Di Stefano in merito alla questione ha dichiarato: “In questi giorni partiremo con la raccolta firme per correre da soli alle elezioni europee con un nostro programma e senza alleanze. Chiamiamo a raccolta i nostri iscritti e tutti gli italiani che sono stanchi di questa Unione Europea. Noi abbiamo chiaro quello che vogliamo: uscita dell’Italia dall’UE e ritorno alla sovranità monetaria che erano già i primi punti del nostro programma delle elezioni politiche”.

Entrando nello specifico il Segretario nazionale di Casapound ha aggiunto: “Non ci candidiamo per cambiare l’UE dall’interno perché è impossibile ma per affondarla perché ormai è una prigione. Non ci sono alternative alla raccolta firme al momento, considerando che Salvini e M5S hanno abbandonato le battaglie contro euro ed Ue e la Meloni ha fatto confluire nel suo partito perfino i Conservatori di Fitto”.

Infine concludendo Simone Di Stefano ha ricordato come solo Casapound sarà l’unico partito a dire chiaramente che l’unica soluzione per gli italiani è l’uscita dall’Europa.