Rienzi (Codacons): "Cittadini italiani stanchi di pagare i compensi stellari di Fazio e Vespa"

Il presidente del Codacons Carlo Rienzi ha voluto commentare le recenti dichiarazioni di Luigi Di Maio circa i “lauti” compensi che percepiscono i conduttori televisivi Rai.

Rienzi in merito alle dichiarazioni di Di Maio ha dichiarato: “I cittadini italiani sono stanchi di pagare i compensi stellari di Fabio Fazio e Bruno Vespa, ma al tempo stesso sono stanchi anche delle chiacchiere dei politici e chiedono che si passi dalle parole ai fatti.

Analizzando nello specifico la situazione italiana il presidente del Codacons ha aggiunto: “E’ da un decennio che i politici di turno affermano di voler tagliare i maxi stipendi Rai, ma di fatto nessuno ha mai ridotto di un solo centesimo i compensi di conduttori e artisti vari che, al contrario, continuano ad aumentare inesorabilmente. Basti pensare a Fabio Fazio che, secondo gli ultimi dati circolati, guadagnerebbe 2,2 milioni di euro all’anno come compenso personale, mentre ben 10,6 milioni di euro tra costi di produzione e diritti sul format andrebbero alla società “Officina srl”, di cui Fazio è proprietario al 50%”.

Terminando l’intervento Rienzi ha specificato come il denaro dei compensi sia pagato dagli italiani attraverso il canone, già oggetto di denunce da parte del Codacons. Aggiungendo come nessun governo sia mai andato oltre i meri proclami riuscendo a risolvere questo problema.