Cavada (Lega) risponde a Zeni (PD): "La Giunta è sul territorio, tra la gente"

Gianluca Cavada, Consigliere provinciale della Lega, non ci sta ad accettare le critiche di Luca Zeni (Partito Democratico), che in qualità di consigliere ed ex-Assessore ha criticato aspramente la Giunta.

Oggetto della contesa sono gli spostamenti – a dire di Zeni – troppo frequenti della Giunta. “Pare quasi che, in carenza di idee di governo, assicurare la presenza settimanale in periferia costituisca un atto politico di per sé innovativo, una specie di pellegrinaggio del potere alla ricerca di una legittimazione nel tentativo di costruire forme di rapporto diretto tra esecutivo e cittadinanza” ha dichiarato Zeni in un’interrogazione presentata nei giorni scorsi.

Forse il buon vecchio studio, le ore sui dossier, il confronto coi tecnici e i soggetti interessati nell’anonimo palazzo potrebbero aiutare a far crescere le proposte capaci di creare sviluppo” ha criticato l’ex-assessore. Parole molto dure alle quali Cavada ha voluto rispondere.

La Giunta sta dimostrando, con i suoi incontri nelle valli di essere vicina alla gente, non rinchiusa nei palazzi come faceva il centrosinistra di governo. Basta con le polemiche” dichiara Cavada. “Ritengo sinceramente molto tristi certe dichiarazioni: dimostrano per l’ennesima volta come la sinistra oggi sia vicina solamente ai migranti e ai profughi“.

Noi amiamo i Trentini invece, amiamo gli abitanti che vivono in posti difficilmente accessibili o danneggiati dal maltempo” sostiene il Consigliere. “Per questo motivo è da sostenere con forza e orgoglio quanto sta facendo la Giunta Fugatti con le attività di ascolto e di presenza nella valli” conclude.