Festini Brosa (Lega): "Approvato il documento anti-degrado"

Felicità da parte di Gianni Festini Brosa, Consigliere comunale della Lega a Trento, per l’approvazione del documento anti-degrado, presentato insieme ad altre forze di centrodestra e al Movimento 5 Stelle.

Nella mozione presentata, si legge che da molti mesi il degrado e la microcriminalità presenti in alcune parti della città si sono estesi nella zona di Piazza del Conservatorio e nelle vie limitrofe. L’aumento di spaccio di sostanze stupefacenti, l’abuso del consumo di sostanze alcoliche, la vendita delle stesse da parte di strutture non autorizzate, i continui schiamazzi e disturbi provocati da assembramenti costanti di decine di persone, comportando deiezioni, sporcizia e imbrattamento di muri hanno provocato numerose segnalazioni dei residenti alla Polizia Locale.

Già lo scorso 3 ottobre, i residenti hanno spedito una lettera / esposto al Sindaco per denunciare il degrado e il disturbo della quiete pubblica, ritenendo a buon titolo un loro diritto la quiete notturna. Diritto che però viene sistematicamente calpestato non per divertimento notturno regolare e organizzato ma per abuso di sostanze più o meno legali.

Nonostante il Sindaco abbia intenzione di emettere un’ordinanza per limitare l’apertura di uno dei bar della zona, è molto probabile che gli avventori faranno delle “scorte” per proseguire la serata nella piazza e nelle vie limitrofe continuando a perpetrare le condotte già note. La soluzione deve essere quella di implementare i controlli d’intesa tra la Polizia locale, la Polizia di Stato e i Carabinieri, emettendo inoltre un’ordinanza che vieti il consumo di sostanze alcoliche nella piazza e nelle vie limitrofe.

Nella seduta di ieri, dopo una discussione d’aula che ha preso quasi tutta la serata, è stata approvata dal consiglio comunale di Trento la mozione presentata da tutte le minoranze consiliari contro il degrado dilagante nel centro cittadino” ha dichiarato Gianni Festini Brosa.

La sorpresa maggiore è stata ancora una volta la ricerca della negazione della realtà dei fatti da parte della maggioranza, che però di fronte alle immagini e all’esposto fatto dai cittadini non ha potuto non tenere in considerazione la reale volontà dei cittadini” continua il Consigliere.

Ci si augura che con il passaggio nelle commissioni competenti sul degrado e la vivibilità urbana ci sia una condivisione sulle misure efficaci da introdurre al fine di riportare il decoro e la bellezza in tutta l’area che da via San Pietro arriva fino a Piazza Venezia e via dei Ventuno” conclude Festini Brosa, specificando che alla mozione è stato aggiunto anche l’impegno a posizionare nelle vie descritte le telecamere per il centro città già finanziate nel bilancio di dicembre.