Presentazione del libro "L'Odissea di Abramo" a Borgo Valsugana

La casa editrice Curcu Genovese è lieta di presentare la sua ultima pubblicazione: L’Odissea di Abramo, un libro dedicato alla raccolta di memorie di un soldato trentino impegnato nella Prima Guerra Mondiale.

Quest’uomo trentino – all’epoca tirolese italiano – ebbe la ventura di attraversare in armi l’intero conflitto e praticamente su tutti i fronti geografici su cui ebbe a scontrarsi l’Impero austro-ungarico: dalla Galizia, dove fu spedito due volte, alla Romania, dalla sua terra, sia sul lato lombardo che su quello veneto, che in territorio friulano e veneto.

Un vicenda particolare quindi. Una storia di guerra molto complessa che portò Abramo Celli di Tezze, in Valsugana, ad essere ferito due volte, a veder morire sui campi di battaglia compaesani ed amici, ad assistere in territorio italiano conquistato ad uno scoppio immane, simile a quello che durante la stessa Prima guerra mondiale sconquassò la sua Tezze, danneggiando anche la sua abitazione da cui moglie e figli, genitori, erano stati comunque precocemente sfollati. In una delle pagine più violente, indegne ed insensate della storia umana.

La casa editrice presenterà la sua ultima pubblicazione presso la Sala Marcellina Paternolli del Municipio di Borgo Valsugana nella serata di venerdì 15 febbraio alle ore 20.30: saranno presenti i curatori di questa opera, ovvero Renzo Maria Grosselli e Stefano Delucca.

L’evento è stato promosso, oltre che dalla casa editrice, anche dal Museo della Guerra, dal Centro di Documentazione e Informazione sulla Pace e dall’Associazione Storico Culturale Valsugana Orientale e Tesino, con la collaborazione della Biblioteca Pubblica Comunale di Borgo Valsugana.