Savoi (Lega): "Rossi, con fatica, prova a fare il consigliere d'opposizione"

Non vanno giù ad Alessandro Savoi, Consigliere provinciale della Lega, gli attacchi pressoché giornalieri rivolti al Carroccio dall’ex Presidente del Trentino ed oggi Consigliere provinciale del PATT Ugo Rossi.

L’ex Presidente Rossi continua giornalmente ad attaccare la Lega, il Presidente Maurizio Fugatti e tutta la Giunta” sostiene infatti Savoi. “Naturalmente, questo è il gioco delle parti: si sta adeguando, insomma, al suo nuovo lavoro di Consigliere d’opposizione“.

Tuttavia, giorno dopo giorno, mi sembra sempre più confuso e sempre più fuso. Forse non ha ancora ben assorbito il colpo delle elezioni provinciali del 21 ottobre, quando la sua ex maggioranza di centrosinistra lo ha abbandonato in piena estate, in modo oggettivamente poco rispettoso” ha commentato il Consigliere leghista.

Travolto, come tutto il centrosinistra, dalla valanga verde di marca leghista, che ha dato un forte scossone al sistema provinciale e alla sua ex-maggioranza, il Consigliere Rossi può stare tranquillo” ha dichiarato Savoi, sostenendo che la Giunta Fugatti porterà avanti con decisione, determinazione e coerenza quanto promesso ai trentini in campagna elettorale.

Noi andiamo avanti, Consigliere Rossi, forti del consenso ricevuto alle elezioni provinciali e confortati dall’apprezzamento che la nostra gente trentina ci sta dando in questi giorni per quanto abbiamo iniziato a fare e per quanto faremo nei prossimi anni” continua il consigliere.

Caro Rossi, governeremo a lungo perché siamo nel giusto ma soprattutto perché noi vogliamo ridare dignità alla gente trentina, ascoltando i territori e rendendo sempre più sicuro il nostro territorio” ha concluso Savoi.