Fugatti: "Autostrada del Brennero deve rimanere pubblica e radicata in Trentino"

Il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha presenziato stamane alla cerimonia tenutasi a Mezzocorona, per celebrare i 60 anni dell’Autostrada del Brennero Spa.

La cerimonia ha visto la partecipazione delle massime autorità locali oltre che numerose testimonianze di vicinanza da parte di quelle nazionali ed europee.

Maurizio Fugatti, intervenuto durante la convention, ha espresso la soddisfazione per il traguardo raggiunto da Autostrada del Brennero Spa, dichiarando: “Oggi è un giorno importante per tutti i territori uniti dall’autostrada del Brennero, una infrastruttura che ha creato crescita economica, occasioni di sviluppo, prosperità. Una via di comunicazione realizzata in modo funzionale ed efficiente, a cui hanno contribuito tante persone, fra cui i 36 lavoratori che vi hanno perso la vita, e che abbiamo recentemente ricordato”.

Proseguendo nell’intervento il Presidente della Provincia Autonoma di Trento ha aggiunto: “La A22 ha saputo anche accantonare delle risorse per potenziare il settore ferroviario, in particolare la realizzazione del tunnel del Brennero: un segnale importante e non scontato. Nel momento in cui il traffico cresce, servono investimenti anche sull’autostrada, e quindi c’è bisogno di una nuova concessione, ma non dobbiamo avere fretta, 60 anni di storia richiedono rispetto e attenzione, non possono essere sprecati in 60 minuti”.

Infine, concludendo il suo accorato intervento Maurizio Fugatti ha ribadito come abbia già informato il ministro Toninelli della volontà di far rimanere Autostrada del Brennero Spa pubblica e ben radicata nel territorio Trentino.