Rossi (PATT): "Richiesta di deroga per i punti nascita ad Arco, Tione e Borgo"

L’ex-Presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi torna a prendere parte al dibattito provinciale in tema di sanità. A sua firma infatti è stata presentata un’interrogazione sul tema dei punti nascita.

La riapertura dei punti nascita negli ospedali di Valle è stata uno dei temi fondamentali della campagna elettorale della Lega in vista delle elezioni provinciali” sostiene infatti Rossi. “Lo stesso Assessore Stefania Segnana aveva dichiarato, lo scorso 28 gennaio, che la Giunta avrebbe lavorato per la riapertura dei punti nascita di Arco, Tione e Borgo Valsugana“.

Dal momento che la procedura per l’ottenimento della deroga ai criteri vigenti sui punti nascita richiede tempi lunghi, mi domando se la Giunta provinciale abbia già provveduto a far pervenire al Ministero della Sanità e, di rimando, al Comitato Nazionale Nascite la richiesta di applicazione di deroga ai criteri citati per quei punti nascita” continua il Consigliere provinciale.

Qualora non avessero inoltrato nulla al Ministero, in che modo intende procedere la Giunta? Quanto tempo ci vorrà per presentare alle autorità competenti questa richiesta di deroga per i suddetti punti nascita? Sulla base di quali motivazioni si intende fondare la richiesta di deroga?” chiude interrogativamente Rossi. Starà ora a Fugatti rispondere, dopo aver sentito la Segnana al riguardo.