Vandalismo contro statua di De Gasperi a Trento. Biancofiore: "Inaccettabile gesto alla memoria del padre dell'Autonomia"

Michaela Biancofiore, Parlamentare di Forza Italia, ha voluto commentare il recente atto vandalico perpetrato ai danni della statua dedicata ad Alcide De Gasperi.

Ieri sera, a seguito della notizia dell’arresto dei 7 anarchici, un corteo ha manifestato per le vie della città chiedendo la liberazione dei terroristi. Il corteo non pago di aver provocato danni minori alle infrastrutture cittadine si è accanito con violenza sulla statua di Alcide De Gasperi in Piazza Venezia a Trento, arrivando a rovinarla e mutilarla.

In merito alla triste vicenda Michaela Biancofiore ha dichiarato: “Non è accettabile che gli autori di questo scellerato gesto abbiano voluto recare danni all’onore e alla memoria di una delle personalità più influenti della storia della Repubblica italiana – per giunta nato a Pieve Tesino- e padre dell’Autonomia di cui gode la regione oggi”.

Proseguendo nell’intervento la Parlamentare Biancofiore ha rincarato: “Questi episodi, dettati da violenza, assenza di cultura e mancanza di rispetto per la Storia, devono essere prevenuti e combattuti alzando il livello di guardia della sicurezza in Trentino ampliando organici delle forze dell’ordine e presidi di polizia. Troppi gli episodi di vandalismo che si susseguono ormai nelle nostra terra che vanno combattuti con fermezza affinché non accadano nuovamente in futuro”.