Trento. Rimossa "per ragioni di sicurezza" targa ai martiri delle Foibe. Merler (Civica Trentina): "vergogna della protesta anarchica"

“Questa mattina la Polizia Minicipale ha dovuto togliere la targa ai martiri delle Foibe, per ragioni di sicurezza! La vergogna della protesta anarchica, per il giusto arresto di 7 delinquenti, si macchia anche di questo. I valori comunque non si nascondono, ma si difendono! #giustizia#vergogna”

Con queste parole, sulla sua pagina ufficiale, è intervenuto l’avvocato e Capogruppo di Civica Trentina in consiglio comunale Andrea Merler.

Secondo il Consigliere comunale, infatti, il motivo della rimozione sarebbe da attribuire a “ragioni di sicurezza”, dopo gli ultimi fatti di cronaca riguardanti i disordini causati in città, dopo l’arresto di 7 anarco-insurrezionalisti in un blitz antiterrorismo in Trentino.

L’ennesima rimozione della targa dunque, che dopo le precedenti (l’ultima “per riparazione”) torna a far discutere l’opinione pubblica trentina circa le decisioni intraprese dall’amministrazione comunale di Trento.