"Aperitivo brillante": la Provincia invita al risparmio energetico

Venerdì 1° marzo torna la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2. Un’occasione per parlare anche delle iniziative e dei progetti che la Provincia autonoma di Trento promuove sul tema del risparmio energetico.

L’Agenzia provinciale per le risorse idriche e l’energia celebra questa giornata con una serata all’insegna del risparmio energetico usando lo strumento del linguaggio del teatro. Alle 18.30 la sala Wolf del Palazzo della Provincia in Piazza Dante si trasforma in un palco per dare vita ad uno spettacolo di parole, musica e video proposto dalla compagnia teatrale Emit Flesti.

Durante la performance teatrale verranno anche proiettate delle clip. Attraverso l’accattivante filtro dell’ironia verranno riproposte, per stimolare a riflettere sui comportamenti più virtuosi dal punto di vista del risparmio energetico, situazioni tipiche della vita quotidiana negli ambienti di lavoro.

Questa iniziativa fa parte di un progetto più ampio chiamato ENERGIA? QB. Si tratta di una campagna di sensibilizzazione che la Provincia effettua dal 2017 per promuovere il risparmio energetico in ufficio, in particolare all’interno dell’amministrazione provinciale. L’ufficio è il luogo in cui trascorriamo la maggior parte della giornata e dove, come in casa, si possono portare avanti tutta una serie di azioni che per quanto semplici possono ottimizzare il risparmio di energia ed eliminare gli sprechi.

L’acronimo QB, tanto caro agli appassionati di cucina, significa “Quanto Basta” ed è indice di buon senso che ognuno di noi dimostra nella quotidianità sul risparmio energetico. Non si tratta infatti di smettere di utilizzare risorse energetiche per il proprio lavoro, ma semplicemente di mettere in pratica piccole azioni che possono ridurre la nostra impronta ambientale, senza rinunciare ai livelli di benessere a cui siamo abituati.

Ognuno di noi può e deve impegnarsi a mettere in pratica una serie di piccoli accorgimenti quotidiani, anche all’interno degli uffici, coinvolgendo i colleghi nel seguire alcuni semplici consigli. Noi tutti possiamo modificare alcuni comportamenti sbagliati, spesso involontari o dovuti alla mancanza di corretta informazione, semplicemente imparando ad usare meglio l’energia.

Il vero risparmio è quello che nasce dal basso, dal comportamento e dalle abitudini di chi utilizza energia. I nostri buoni propositi, infatti, se messi in atto da singole persone sono solo una goccia nel mare, e quindi possono apparire poco utili, ma moltiplicati per un grande numero equivalgono a grandi risparmi e anche ad un cambio di mentalità.