Civica Trentina: "Mai stati coinvolti nella nomina di Poletti"

Nella giornata di ieri una delle notizie che ha caratterizzato l’opinione pubblica trentina è stata sicuramente quella delle dimissioni di Marika Poletti dal suo ruolo di capo di gabinetto dell’Assessore provinciale agli Enti locali Mattia Gottardi.

Civica Trentina ha voluto commentare la vicenda attraverso una nota. “Come Civica Trentina prendiamo atto delle dimissioni della Capo di Gabinetto dell’Assessore Mattia Gottardi. Come noto, tale nomina rientra tra le competenze esclusive dell’Assessore e Civica Trentina non ne è mai stata coinvolta“.

Un modo dunque per “svincolarsi” dalle polemiche che hanno coinvolto l’ormai ex-Capo di Gabinetto. Una presa di posizione che si era fatta necessaria sia per il clamore delle polemiche sia per l’intervento della sorella del compianto Rodolfo Borga, che aveva stigmatizzato ogni possibile comportamento estremista.

Ricordando il fondatore della lista. “Le idee ed i valori di Civica Trentina, che ci ha lasciato in eredità Rodolfo Borga, sono quelli autonomisti di un centrodestra moderato, legato ai valori della nostra terra e della nostra tradizione, formato da amministratori locali seri, concreti, capaci e responsabili“.

Toccherà dunque a Gottardi giustificare il perché della decisione di nominare la Poletti e come intenda superare questo strascico di polemiche che ha difatti costellato tutto il periodo successivo alla sua nomina ad Assessore degli enti locali.