A22, Toninelli (M5S): "Lavoriamo per accordo in house al 100%"

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli sta lavorando sul tema della A22 per arrivare ad un accordo in House al 100%, sostenendo che a breve si terrà un nuovo incontro tra le parti.

Sull’affidamento della concessione dell’A22, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prende atto che al momento non si è raggiunto un accordo con gli enti locali” si legge in un comunicato stampa dello stesso Ministero. “Da una parte ci sono paletti dettati dalla Commissione europea in merito al Comitato di indirizzo che sono difficilmente superabili. Dall’altra ci vengono segnalati dall’Autorità di regolazione dei trasporti problemi sul Piano economico-finanziario presentato da ultimo dai soci pubblici interessati“.

Il Ministro Toninelli in persona dunque si interesserà a mettere in campo ogni sforzo possibile affinché la concessione dell’Autostrada del Brennero sia pubblica al 100% e che gli utili rimangano sul territorio. “Per questo – continua la nota stampa – verrà convocata a stretto giro una nuova riunione con i soci pubblici interessati per trovare un punto di incontro“.

Il Ministero valuterà se da parte dei soci pubblici sia accettabile che il Presidente del Comitato di indirizzo e di coordinamento venga scelto tra una rosa di nomi indicati dagli enti territoriali. “Per quanto riguarda il Piano economico-finanziario – conclude il Ministero – ci auspichiamo di poter trovare insieme alle parti una soluzione che rispetti i criteri di bancabilità e redditività che il Piano economico deve avere“.