Villa Igea, solo tanta paura. Rientrato senza conseguenze l'allarme incendio

Stamattina, verso le ore 7.30, nel presidio ospedaliero Villa Igea di Trento si è verificato un corto circuito in una plafoniera nell’atrio a piano terra, vicino alla zona dedicata alla fisiokinesiterapia.

Il corto circuito ha generato un aumento di temperatura che ha liquefatto il plexiglass della lampada sprigionando del fumo che ha innescato il sistema automatico di rilevazione incendi dell’ospedale.

Sono state immediatamente attivate le procedure previste e la squadra antincendio interna è tempestivamente intervenuta per gestire la problematica allertando, in via cautelativa, i Vigili del fuoco.

L’evento non ha determinato interruzioni del servizio ai cittadini e non c’è stata alcuna conseguenza per le persone.

(Fonte: Comunicati Stampa Provincia Autonoma di Trento)