Fugatti: “Grande risultato ottenuto dalla Lega, ma parte del merito va all’intera coalizione”

Nella mattinata odierna presso la sede della Lega Salvini Trentino è stata organizzata la conferenza stampa della coalizione di centrodestra. All’evento erano presenti, tra i tanti, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti, l’Assessore Mirko Bisesti, il Presidente della Lega Salvini Trentino Alessandro Savoi, i candidati Martina Loss e Mauro Sutto, il Consigliere Claudio Cia e per Fratelli d’Italia Francesca Gerosa.

All’indomani del trionfo del Centrodestra, uscito largamente vincitore dalla tornata delle elezioni europee e delle elezioni suppletive in Trentino, il Presidente Fugatti ha voluto esprimere la propria soddisfazione per la vittoria di Martina Loss e Mauro Sutto, rispettivamente nei collegi di Trento e Pergine Valsugana. Le suppletive si resero necessarie dopo che i titolari del seggio, Giulia Zanotelli e proprio lo stesso Maurizio Fugatti, decaddero per incompatibilità coi loro nuovi ruoli di Assessore e Presidente del Trentino.

Fugatti ha dunque evidenziato come tale vittoria sia una soddisfazione tanto della Lega quanto della coalizione, ricordando al contempo come nonostante il grande risultato ottenuto dal Carroccio, parte del merito vada condiviso con la coalizione che ha aiutato a vincere collegi più difficili, come quello di Trento.

Proseguendo nel suo intervento Maurizio Fugatti ha ricordato come uno dei grandi meriti della coalizione sia stato quello di essere riuscita, dallo scorso marzo, a perseguire con costanza e coerenza gli obiettivi che si era prefissata, prima vincere in Provincia a ottobre e poi di andare a rappresentare l’Italia in Europa.

Parlando delle elezioni suppletive, il Presidente della Provincia ha ricordato come la grande vittoria a Trento sia da attribuire anche alle capacità di Martina Loss, valutata capace e competente e in grado di potersi calare alla perfezione nel ruolo che il popolo le ha affidato.

Non sono mancate le frecciatine ad un certo tipo di opinione pubblica che, secondo Maurizio Fugatti, per diversi mesi non ha fatto altro che tentare di screditare la Giunta Provinciale e il suo operato. “Se uno fosse stato un alieno e avesse letto per sei mesi le dichiarazioni sui giornali – ironizza il Presidente – avrebbe detto che la Giunta avrebbe perso, poi vedendo i risultati credo sia passato il messaggio che nonostante ci abbiano sparato addosso per sei mesi il popolo che rappresenta la realtà ci ha premiato, evidenziando quanto di buono fatto dall’amministrazione provinciale negli ultimi mesi“.

Infine, concludendo il suo accorato intervento, Maurizio Fugatti ha aggiunto come adesso, a bocce ferme, il Governo nazionale debba necessariamente confrontarsi con il risultato delle elezioni. Secondo il Presidente, infatti, su alcune tematiche ambientali proprie del territorio – come la gestione dei grandi carnivori – il Governo deve cambiare marcia, per evitare di andare in contrasto con le decisioni prese dal Governo Provinciale e di conseguenza andare contro il volere dei cittadini.

Riccardo Ficara Pigini