Fact-checking. “Conte rimette il mandato a Mattarella”, ma è una fake news

“Giuseppe Conte rimettere il proprio incarico di Presidente del Consiglio nelle mani del Presidente della Repubblica”. A riportarlo – apparentemente – Sai/Adnkronos, con tanto di codice identificativo issn della notizia, ma la realtà dei fatti sembra essere ancora molto distante da quanto comunicato nel fasullo lancio attribuito all’agenzia stessa. Cha ha immediatamente smentito quanto stava circolando nelle chat di parlamentari e giornalisti.

La stessa AdnKronos, infatti, per fugare ogni dubbio ha diramato un comunicato per smentire un suo falso lancio di agenzia circolato tra alcuni politici e poi finito sul web, specialmente sui social e su alcune pagine dei vari partiti politici, tra cui alcune sezioni della Lega:

“Risulta – chiarisce però l’agenzia stampa – che in alcune chat di parlamentari e giornalisti circola una notizia, relativa alle dimissioni del premier Giuseppe Conte, attribuita all’Adnkronos che l’agenzia non ha mai diffuso. L’Adnkronos, a tutela della propria immagine e della professionalità dei suoi giornalisti, si riserva di adire le vie legali nei confronti degli autori della falsa notizia e di chiunque la diffonda in rete con il marchio Adnkronos”.

Dopo una mattinata di alta tensione, con Conte che a Palazzo Chigi ha ricevuto prima Salvini, nella tarda giornata di ieri, poi Luigi Di maio, nella prima mattinata odierna, tutto sembrava aver preso una piega inaspettata quando lo stesso è salito al Colle per conferire (probabilmente in maniera informale) con il Presidente della Repubblica.

Da lì il rincorrersi di fughe di notizie: “atteso al Colle Giorgetti per il conferimento di un possibile mandato esplorativo, come si apprenderebbe da fonti del Quirinale”. Ma fonti interne all’esecutivo smentiscono immediatamente.

La Lega smentisce indiscrezioni di stampa secondo cui Matteo Salvini avrebbe chiesto le dimissioni del premier Giuseppe Conte o starebbe valutando l’ipotesi di ritirare la delegazione dei suoi ministri dal governo. Parliamo solo attraverso note e fonti ufficiali”, secondo quanto dichiarato successivamente da ANSA, da via Bellerio.

Conte, insomma, non ha rimesso alcun mandato. Non per il momento. Anche se la tensione resta sicuramente alta dopo lo scontro di ieri sulla TAV.