Flashmob in Piazza Montecitorio al grido di “Al voto subito”. Cerreto (MNS): “voto naturale sbocco di ogni crisi di governo”

Nel pomeriggio odierno alcuni manifestanti hanno organizzato un flashmob in Piazza Montecitorio. Il flash mob, organizzato da circa dieci persone che hanno manifestato al grido di “Al voto subito”, il tutto corredato da uno striscione con il medesimo slogan e numerose bandiere tricolore.

Il gruppo composto, per loro stessa ammissione, da semplici cittadini appellanti al Presidente della Repubblica e al Parlamento per avere immediatamente nuove elezioni, ha specificato di non poter accettare un governo non votato dalle persone.

Tra i manifestanti sono stati riconosciuti alcuni volti noti vicini agli ambienti di destra Area Reti come Giorgio Ciardi (ex delegato alla sicurezza del Campidoglio durante la sindacatura di Gianni Alemanno) Chicco Costini e Marco Cerreto (Segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità) che hanno accompagnato il gruppo a manifestare sotto gli uffici dei gruppi parlamentari della Camera.

Intervenuto a margine della manifestazione il Segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità Marco Cerreto dopo aver informato dell’adesione del MNS alla manifestazione ha aggiunto: “Questa è stata la prima manifestazione immediata per chiedere le elezioni anticipate, il primo segnale di un fiume in pena che si può scatenare se PD e M5S insisteranno nel tentativo di formare il governo degli sconfitti”.

Prima di concludere Marco Cerreto ha ribadito come i cittadini chiedano il voto in quanto unica e naturale soluzione alla crisi di governo.